Lost Paradise

Cerca su Google direttamente da Lost Paradise



Home
Editoriale
Lo Staff
News e Progetti
Il Gioco di Ruolo
Mondo Fantasy
Mitologia
Libri
Cinema
Giochi
Videogiochi
Immagini
Forum
Chat
Contatti
Partnership
Utility
Links

 

 

Gdr On LineGdr Off Line  Scegli la Sezione  

 

Che cos'è il GdR

 

- [Introduzione] Il GdR, diminutivo di Gioco di Ruolo, è una tipologia  totalmente diversa rispetto agli altri giochi: chi partecipa ha lo scopo di creare un personaggio ed interpretarlo in una storia ed una ambientazione fantastica creata dal gruppo che partecipa al gioco. La storia non ha una trama predefinita dall’inizio ma è malleabile, ovvero può, anzi deve, essere cambiata, di turno in turno, dai vari giocatori, che la interpretano e modellano a seconda dei propri desideri. In parole povere, è come la vita reale: ogni nostra azione influisce sul nostro futuro e, spesso, anche sul futuro delle altre persone; l'unica differenza con la realtà è che ci si muove all'interno di un mondo fantastico dove quasi tutto è possibile e quindi potete ben immaginare come lasci un enorme spazio alla fantasia ed al divertimento. Il gioco prosegue sotto le regole di un Master, che fa da destino della situazione: in base alle azioni che i vari personaggi effettuano, lui dà l’esito della giocata. Per esempio, se il personaggio interpretato da un giocatore decide di attaccare un mostro che fa parte della trama di gioco, è il Master a muovere il mostro (nella terminologia propria di questo genere di giochi, questi viene indicato come PNG, ovvero Personaggio Non Giocante, poiché non è una vera e propria persona ad incarnarlo, ma ne muove le redini il Master) e a farlo combattere contro il personaggio (diversamente da prima, questo viene indicato come PG, ovvero Personaggio Giocante, poiché è un giocatore a tenere le sue redini) della persona che ha attaccato. Sempre lui darà l’esito dell’attacco: in base a regole di fortuna (il lancio dei dadi) e di abilità (le caratteristiche del personaggio creato) potrà dire chi è stato più forte nell’attacco e spiegherà l’evoluzione della vicenda. Ciò non significa che il Master, muovendo i PNG, sia contro il gruppo di persone che muovono i PG: egli si limita a circoscrivere la storia descrivendo il destino dei personaggi. Spesso il ruolo di Master è assegnato alla persona più fantasiosa ed imparziale del gruppo, così che il divertimento sia massimo e non concorrano nel gioco scorrettezze. Alcuni dicono anche che venga assegnato alla persona più paziente, poiché non è per niente facile gestire un gruppo di persone, ognuna di queste vogliosa di fare il più caos possibile. Come già descritto prima, muovendoci all'interno di un mondo fantastico, si può ben dire che il Gioco di Ruolo è infinito. Immaginate di creare dei personaggi e con questi creare un'avventura: l'avventura può finire in un ora, in un pomeriggio, in una settimana, un anno, e poi? Potrete tranquillamente riutilizzarli per altre avventure, se volete concatenate alle precedenti, e continuare il gioco fino a che morte (reale) non vi separi del gruppo di gioco. La fantasia andrebbe accrescendo a poco a poco, poiché durante le avventure i PG apprendono nuove abilità, e potrete man mano ricreare un mondo tutto vostro e far vivere i vostri PG al loro interno, come una vera e propria simulazione di vita reale. Ma non è lo stesso mondo che vive intorno a voi: è un mondo creato da voi stessi, a immagine e somiglianza di come lo vorreste nella vostra mente. Come tutti i giochi voi penserete che ci sono vinti e vincitori, e invece anche qui vi sbagliate. Ricordate che siete in un mondo fantastico dove le regole vengono scelte da voi insieme al Master: non sono inusuali le apparizione di Dei, la resurrezione da parte di negromanti, sciamani e chierici o, perchè no, come nel famoso manga Dragon Ball ®, la ricerca di sfere per richiamare il Drago Shenron in grado di esprimere qualsiasi desiderio. Queste cose possono far si che il vostro PG, anche una volta decapitato da un mostro particolarmente difficile, possa ritornare in gioco quando vuole. E poi non siete obbligati ad avere sempre lo stesso personaggio: potete cambiarlo se volete una diversa razza (elfo, nano, umano, ecc.) o classe (mago, guerriero, chierico, paladino, ecc.). Non voglio scendere sotto gli aspetti più "intimi" del GdR, poichè questi sono già ampiamente trattati nella sezione Mondo Fantasy, nelle varie biblioteche. Infatti lì potete trovare la descrizione della creazione di un PG, le Classi, gli allineamenti, le razze, i mostri, e tutto ciò che vi serve per affrontare al meglio il gioco più bello che esiste. Ma per facilitare la ricerca, pongo qui solo alcuni degli argomenti principali, che è possibile trovare all'interno della Biblioteca Medioevale:

RAZZE PRINCIPALI

Elfo  Stregone / Istari  Mezzelfo

Mannaro  Nano  Umano

Fata  Vampiro  Gnomo

CARATTERISTICHE PG

Guardia Umana

Umani

Mezzelfi

Mannari

Vampiri

Drow

Nani

Elfi

Draghi

Orchetti

Folletti

Hobbit

Gnomi

Orchi

Fate

Creazione di un PG

Allineamenti

Le classi

Età del PG

Poteri ed abilità

Interpretazione del PG

 

- [Dai Videogames al GdR On Line] Molte persone associano il Gioco di Ruolo con i videogiochi del tipo "Neverwinter Nights ®" o la saga di "The Elder Scrolls": questo è assolutamente sbagliato. Questi tipi di videogiochi non sono altro che delle sottospecie di GdR, che sviluppano in parte il vero concetto di questa tipologia di gioco: mentre questi giochi sviluppano solo in piccola parte la fantasia di chi ci gioca, dovendo seguire delle trame ben fissate, nel vero GdR l'uomo non ha niente da seguire, potendosi muovere in tutte le direzioni e potendo creare man mano il proprio destino. E poi un videogames, poiché ha una propria grafica che mette davanti al giocatore, non lascia spazio all'immaginazione vera e propria. Il vero Gioco di Ruolo è quello che si effettua seduti intorno ad un tavolo, in compagnia, e che si crea all'istante. Un altro errore è quello di associare i libri gioco ai GdR: questi non sono altro che dei libri che danno la possibilità di scegliere cosa fare durante il racconto. Ultimo errore, e quello più frequente, è quello di associare i GdR con giochi tipo "Magic - L'Adunanza ®" e simili: quest'ultimi non sono altro che giochi di carte collezionabili che hanno di simile al GdR solo lo sfondo fantasy. In poche parole non sono altro che dei giochi tradizionali di carte (come Scopa, Briscola, Scala Quaranta) con un'ambientazione fantasy e con una varietà di regole e carte molto più ampia. Attualmente si stanno creando nuove sottospecie di Giochi di Ruolo che rassomigliano moltissimo ai classici GdR da tavolo: queste sono le attuali Città virtuali che si trovano su internet. L'idea è nata il marzo del lontano 1997, quando un sito che trattava di giochi, Extremelot ®, decise di creare una Chat con ambientazione medioevale dove ogni persona poteva registrarsi creandosi un proprio PGUn bel paesaggio fantastico.... e dandogli delle caratteristiche proprie, come spiegato prima. Ognuno, stando in Chat, interpretava il proprio PG e lo faceva interagire con gli altri PG presenti: il sistema era uguale al GdR tradizionale ed era più divertente poiché si conosceva gente sempre nuova (e non più rimanendo nel cerchio delle 4 o 5 solite persone che giocano ad un Gioco di Ruolo da tavolo) e non si pagava assolutamente nulla, se non il costo della connessione ad internet. Allora fu così che avvenne il boom delle città virtuali e da allora fino ad oggi sono state create più di 100 città virtuali con qualsiasi ambientazione, ed attualmente, Extremelot, vanta di più di 40.000 personaggi iscritti. Oltre le città virtuali, poi, furono creati i pbem (Play By E-Mail - ovvero Giochi di Ruolo che si sviluppavano tramite e-mail) seguendo l'ispirazione delle città virtuali e i pbf (Play By Forum - di caratteristiche sempre uguali ma tramite forum). MMORPG, Mud, ecc. poi hanno caratterizzato gli ultimi anni del Gdr, dando una grafica vera e propria al gioco. Ma ricordiamo che questi sono solo molto,  molto simili al vero GdR, ma non uguali. Il vero GdR è sempre quello intorno ad un tavolo: tante risate e buona compagnia...

Marchio Thomas Barlog      

Thomas Barlog

 

   


Home | Editoriale | Lo Staff | News e Progetti | Il Gioco di Ruolo | Mondo Fantasy | Mitologia | Libri | Cinema | Giochi | Videogiochi | Immagini | Forum | Chat | Contatti | Partnership | Utility | Links
 


 © Webmaster Barlog - 2005/2008 - Lost Paradise - Tutti i diritti sono riservati.

Il sito tratta di argomenti a tema fantastico. Riferimenti a fatti, cose o persone realmente esistite è puramente casuale.
Per problemi o domande su questo sito Web contattare l'autore all'e-mail info@lostparadise.it
Ultimo aggiornamento: 15/03/2008 13.02.04.